Visita SABAR in Mongolfiera – Sabato 01 Ottobre 2022 dalle ore 9:00

Da qualche settimana presso la discarica Sabar di Novellara è attivo un nuovo impianto fotovoltaico. Si tratta del quarto impianto realizzato all’interno dello stabilimento di Via Levata, 64, per una potenza totale di 3.155 kWp installati, che si vanno ad aggiungere ai 2,5 MW collegati per la centrale a cogenerazione a Biogas da discarica.

“Con questo impianto – spiega il direttore di Sabar, l’ing. Marco Boselli – riusciamo a diminuire ulteriormente la dipendenza del nostro Paese dalle fonti fossili, perché andremo a produrre il consumo domestico di circa altri 1.350 cittadini della Bassa Reggiana. Con gli impianti a fonti rinnovabili attivi in S.A.BA.R., infatti, oggi produciamo l’equivalente dei consumi domestici di quasi 13.500 cittadini, pari a tutta la città di Novellara”.

Per mostrare la maestosità di questi impianti costruiti sulla discarica, S.A.BA.R. Spa e gli otto comuni soci – che corrispondono all’Unione Bassa Reggiana (Boretto, Brescello, Gualtieri, Guastalla, Luzzara, Novellara, Poviglio, Reggiolo) – stanno organizzando un Open Day per sabato 1 ottobre 2022 con la presenza di tre mongolfiere che permetteranno ai partecipanti di vedere gli impianti dall’alto.

“Il nuovo impianto fotovoltaico – afferma la presidente dell’Unione Bassa Reggiana Camilla Verona – ha per il nostro territorio unionale un valore decisamente alto. È stato costruito sulla discarica ormai chiusa e quindi non comporta consumo di suolo, consentirà un importante risparmio energetico e va ad arricchire le attività di Sabar, mantenendo una buona produttività della partecipata a vantaggio di tutte le nostre comunità. Un grazie particolare va al direttore Ing. Boselli e ai suoi collaboratori perché, pur con tutte le difficoltà attuali del mercato, l’impianto è stato portato a termine nei tempi previsti”.

Grande soddisfazione anche da parte del sindaco di Novellara Elena Carletti che aggiunge:

“In questo momento di grave crisi energetica è fondamentale investire in fonti rinnovabili. Già da diversi anni Sabar ha iniziato un cammino di sviluppo di competenze in questo campo e oggi rappresenta un punto di riferimento fondamentale, non solo per il territorio della Bassa Reggiana. L’inaugurazione di sabato 1 ottobre non è solo una festa, ma è un traguardo importante per il territorio e un momento di riflessione sulla sostenibilità del nostro futuro”.

Da alcuni anni a questa parte, S.A.BA.R. S.p.A. si è concentrata maggiormente sulla produzione di energia da fonti rinnovabili. Quello che inizialmente si configurava come un migliore utilizzo del biogas prodotto dalla discarica di rifiuti urbani e speciali non pericolosi, oggi è un’attività alla quale la società dedica molta più attenzione, cercando di sfruttare tutte le risorse a disposizione. L’utilizzo in cogenerazione della centrale funzionante con il biogas della discarica ne è un esempio, visibile visitando le serre annesse per la coltivazione idroponica del basilico.

L’esperienza accumulata nel campo della produzione dell’energia da fonte rinnovabile, quindi, ha spinto la società a realizzare ulteriori investimenti nel campo, in particolare sugli impianti fotovoltaici che, con questo nuovo appena installato nella sede di Novellara, diventano quattro.

Ecco alcuni dati del nuovo impianto fotovoltaico su discarica.

Potenza dell’impianto: 998 kWp

Costruzione dell’impianto: da ottobre 2021 a luglio 2022

Data attivazione: 9 agosto 2022

Area complessiva: 20.000 metri quadrati

Numero di pannelli fotovoltaici: 1.996 da 500 W/cad

Numero inverter: 20 da 50 kW/cad

Investimento totale: 1,2 mln di €

Produzione stimata: 1.350 MWh/anno

Copertura del consumo domestico di circa 1.350 abitanti

 

Su tutta la S.A.BA.R.:

Impianti a fonti rinnovabili: 4 impianti fotovoltaici e 1 centrale di cogenerazione a biogas da discarica

Produzione complessiva: 13.500 di MWh/anno

Investimento totale in impianti da fonti rinnovabili: oltre 10 mln di €

Copertura del consumo domestico di circa 13.500 abitanti